Visita in campo con Biodurum

ICEA scende in campo con Biodurum partecipando con un intervento alla giornata-evento del 27 maggio, che prevede la visita ai terreni dove viene coltivato il MISCUGLIO di grano duro biologico “Biodurum”.

La visita al campo di coltivazione biologica del MISCUGLIO di grano duro “Biodurum” è prevista per il 27 maggio, a partire dalle ore 10.00 (ritrovo ore 9.30), presso l’azienda agricola biologica Bosco delle rose, una delle aziende biologiche di eccellenza selezionate da Aiab, dov’è in corso una prova di coltivazione triennale del miscuglio di grano duro Biodurum, in rotazione con farro e leguminose da granella e da sovescio.

La giornata, organizzata nell’ambito delle attività previste dal progetto di ricerca e sperimentazione Biodurum, sarà l’occasione per riflettere con le aziende sulla base del piano produttivo e di rotazione esistente e insieme provare a capire come incrementare e/o perfezionare la diversificazione colturale tramite tecniche e criteri promossi dal progetto, anche a partire dalle esperienze maturate dalle stesse aziende in questa direzione. La visita, infatti, non prevede solo osservazioni fenologiche e rilievi in campo, ma vuol essere un momento di confronto tra ricercatori, tecnici e agricoltori sul miglioramento genetico del grano duro e sulla sua coltivazione.

Biodurum è un progetto di ricerca e sperimentazione, finanziato dall’Ufficio per l’Agricoltura Biologica del MiPAAF e coordinato dal CREA, e finalizzato al rafforzamento e all’innovazione dei sistemi produttivi per la produzione di frumento duro bio, al fine di garantire un reddito adeguato ai produttori biologici, la qualità dei prodotti, la tutela dell’ambiente e la gestione sostenibile delle risorse.

La visita del 27 maggio avrà inizio alle ore 10.00 in C.da Stingeta di Cerignola (Foggia), presso l’Azienda Agricola Bosco delle Rose (www.boscodellerose.it) e proseguirà dopo pranzo con gli interventi di ICEA, CREA, FIRAB e tanti altri.
Di seguito il programma completo.

 

LocandinaProgramma