Eco Bio Detergenza e Eco Detergenza

Lo standard ECO BIO Detergenza ed Eco Detergenza certifica detergenti per la casa (piatti, bucato, pavimento, ecc.) e coadiuvanti sia ad uso domestico che professionale, privilegiando l’impiego di ingredienti biologici e sostanze di origine naturale caratterizzate da un basso impatto ambientale e dermocompatibilità.

INFORMAZIONI

Il disciplinare ICEA è stato creato prendendo a riferimento i criteri ECOLABEL ma introducendo parametri più restrittivi, in particolare per quanto attiene l’impatto ambientale e requisiti in merito agli imballaggi.

Il sistema di valutazione prevede anche una verifica delle performance del prodotto in grado di attestarne la loro efficacia rispetto a prodotti similari, anche non certificati, che abbiano posizione di leader di mercato.

Nel caso dei prodotti della Eco Bio Detergenza gli ingredienti devono provenire da agricoltura biologica certificata per un minimo del 20% (esclusi i prodotti in polvere), mentre per i prodotti della Eco Detergenza non esiste un limite minimo di contenuto biologico, ma sono validi tutti gli altri requisiti.

La conformità è dichiarata in etichetta mediante uno specifico logo ICEA equivalente etichetta tipo 1 (ISO 14024) ovvero che garantisce un controllo di terza parte. Il disciplinare ed il sistema di certificazione ICEA per la Eco Bio ed Eco Detergenza è considerato equivalente al sistema di etichettatura volontaria ECOLABEL, utile ad esempio negli acquisti verdi della Pubblica Amministrazione (Green Public Procurement).

I prodotti certificati ECO ED ECO BIO DETERGENZA garantiscono:

  • Formulazioni costituite da almeno il 95% di ingredienti di origine naturale;
  • Test dermatologici obbligatori per i prodotti che entrano a contatto con l’epidermide;
  • Etichette e claim veritieri supportati da test o bibliografia scientifica attendibile;
  • Certificazione e controllo effettuati nel rispetto dei requisiti imposti dalla norma EN 17065.

Qui è possibile consultare la lista delle aziende e dei prodotti certificati

ITER DI CERTIFICAZIONE

1


Valutazione preliminare
La valutazione iniziale dei prodotti, ovvero la valutazione della composizione dei detergenti e della conformità di materie prime, tramite il controllo delle schede di sicurezza secondo i valori di tossicità e biodegradabilità stabiliti dallo standard. Per tutti gli ingredienti biologici è richiesta la certificazione rilasciata da organismi di controllo e certificazione autorizzati. Sono inoltre richiesti patch test, per i prodotti che andranno a contatto con le mani, ed i test di valutazione delle performance.
2


Verifica ispettiva
Verifica ispettiva nel sito produttivo, ovvero l’accertamento dell’effettiva conformità dei prodotti ai requisiti richiesti dal disciplinare, la corretta organizzazione e gestione dei processi di fabbricazione e delle procedure interne, ed il rispetto dei criteri ambientali pertinenti.
3


Emissione del Certificato di Conformità
Il rilascio del Certificato di Conformità, sulla base delle informazioni e dei dati raccolti nell’ambito del processo di valutazione e verifica, che riporta l’elenco dei prodotti certificati in base alla loro classificazione, e la versione dello standard di riferimento.
4


Sorveglianza
La sorveglianza annuale, ovvero le periodiche ispezioni presso le unità produttive, centri di magazzinaggio e distribuzione dei prodotti, allo scopo di verificare il mantenimento delle condizioni di conformità, ed inoltre periodici prelievi per analisi di prodotto presso gli stabilimenti di produzione e nei punti vendita.

Calcolo dell’impatto ambientale

DID Calculation Linea guida CVDTOX

DOCUMENTI E ALLEGATI

Contattaci

Richiedi un preventivoSeminari Webinar ed Incontri Aziendali Dedicati One-To-One