Regione Puglia – autorizzazione utilizzo PREV-AM PLUS

 

La Xylella fastidiosa è un batterio delle piante che colpisce agrumi, viti e ulivi. I primi casi in Italia si sono verificati sugli oliveti in Salento nel 2008 e alcuni esperti classificano l’infezione causata da questo batterio come una delle più gravi emergenze fitosanitarie che ha portato, nella maggior parte dei casi, alla morte le piante colpite.

Il batterio colpisce i vasi xilematici, vasi deputati al trasporto della linfa, fondamentale nutrimento per la pianta.

Il batterio causa un’alterazione nella circolazione linfatica e quindi il nutrimento non viene distribuito correttamente nella pianta causando secchezza delle punte dei rami: le foglie che sono presenti a livello delle terminazioni dei rami colpiti diventano gialle e vanno incontro alla morte. Nei casi più gravi può addirittura portare alla morte della pianta.

Sfortunatamente al momento non c’è una terapia specifica che si può usare lasciando le piante sul terreno, l’unica cosa che si può fare è estirpare le piante infette per evitare che anche le altre piante vicine vengano infettate dal batterio e colpite dalla stessa malattia.

 

A partire dal 21 maggio 2019 fino al 18 settembre 2019, al fine di contenere l’epidemia in Salento la Regione Puglia autorizza in deroga, per situazioni di emergenza fitosanitaria, l’impiego su olivo del prodotto fitosanitario biologico PREV-AM PLUS, a base di olio essenziale di arancio dolce.