Certificazione dei prodotti ottenuti con materiali riciclati

Certifica prodotti realizzati con materiali da riciclo quali i prodotti tessili, gli imballaggi, materiali per la bioedilizia, prodotti per l’arredamento, pubblicazioni, ecc.

INFORMAZIONI

Riciclo e sostenibilità

La continua espansione dell’economia che si registra a livello mondiale anche nell’attuale periodo di crisi, ha come corollario l’aumento dei consumi energetici e dello sfruttamento delle risorse naturali.

In questo quadro diviene sempre più urgente muoversi verso un modello di produzione e consumo più sostenibile che prenda in considerazione sia i consumi energetici, che il flusso delle risorse impiegate nella produzione e, quindi, consumate e poi trasformate in rifiuti.

Una delle leve per uno sviluppo sostenibile è il “Riciclo dei materiali” che:

  • aiuta a ridurre il consumo delle risorse naturali
  • aumenta l’efficienza energetica
  • riduce il flusso dei rifiuti destinati allo smaltimento

Negli ultimi anni il mercato internazionale dei materiali e dei prodotti riciclati ha segnato una continua crescita, spinta anche dall’aumento della domanda e del prezzo delle materie prime. Permangono però alcuni aspetti critici quali la ridotta confidenza del mercato dovuta all’incertezza delle qualità dei materiali da riciclo e dei prodotti ottenuti con tali materiali.

Lo schema di certificazione di ICEA analizza i flussi di materia ed energia al fine di determinare il contributo di ciascun prodotto in termini materie prime vergini risparmiate, riduzione dei consumi energetici e minimizzazione della produzione di rifiuti.

La valutazione si estende all’intero ciclo di vita del prodotto e si basa sulla metodologia Life Cycle Assessment (LCA), attraverso la quale I flussi di materia e di energia identificati lungo l’arco dell’intero ciclo di vita del prodotto vengono ordinati, classificati ed aggregati in diverse categorie di impatto ambientale, anche detti indicatori aggregati di impatto.

DOCUMENTI E ALLEGATI