Icea si impegna in progetti di cooperazione per promuovere l’agricoltura biologica ed il commercio equo e solidale perché:

  • L’agricoltura biologica sostiene strategie di lungo periodo che favoriscono la sostenibilità ambientale;
  • la certificazione è uno strumento che può facilitare l’entrata in mercati internazionali altrimenti inaccessibili per i piccoli produttori del Sud del Mondo;
  • l’agricoltura biologica mitiga e riduce l’impatto degli effetti derivanti dal cambiamento climatico e tutela la difesa della biodiversità in contesti di alta vulnerabilità
  • la diversificazione delle colture del’agricoltura bio assicura un apporto più eterogeneo di nutrienti nella dieta familiare dei piccoli contadini e porta anche ad una differenziazione del loro reddito
  • l’ agricoltura bio diffonde buone pratiche per il raggiungimento della sicurezza e della sovranità alimentare e stimola processi di networking tra gruppi di contadini del Sud e del Nord del mondo, associando saperi tradizionali all’innovazione e alla ricerca.