Cosmos Organic e Cosmos Natural.

Certifica prodotti cosmetici e materie prime per cosmetici.

Garantisce la conformità al principale standard internazionale per i prodotti cosmetici, il COSMOS standard, nato dalla collaborazione tra i principali enti di certificazione e organizzazioni internazionali del settore.


Cosa si certifica

Il disciplinare COSMOS prevede due possibili livelli di certificazione “Cosmos Organic” e Cosmos “Natural”. Ovviamente, il primo livello è più stringente e impegnativo perché integra i requisiti di naturalità e chimica verde con l’utilizzo di quantità significative (e dichiarate in etichetta) di componenti dell’agricoltura biologica.

Per ottenere il marchio di certificazione Cosmos Organic almeno il 20% del totale degli ingredienti deve essere biologico. Fanno eccezione i prodotti da risciacquo e i prodotti che contengono almeno l’80% di ingredienti di origine minerale (in questo caso il limite scende al 10%). Gli ingredienti di derivazione agricola  fisicamente trasformati presenti in formula, devono invece essere bio almeno per il 95%. 

I prodotti cosmetici che, pur presentando materie prime naturali, non raggiungono elevati livelli di biologico in formula, possono essere certificati solo come naturali; in tal caso in etichetta compare la dicitura “Cosmos Natural” e può essere indicato il tenore percentuale di materie prime biologiche in formula.

Per entrambi i livelli di certificazione, il calcolo del biologico esclude l’acqua ed i minerali.

All’interno dello standard sono poste limitazioni alle metodologie e processi di sintesi chimica e alle trasformazioni dei prodotti naturali (vegetali, animali o di origine microbica) utilizzati. I processi di estrazione utilizzati devono essere presenti in un apposito elenco allegato al disciplinare.

E’ vietato l’impiego di materie prime derivanti da animali o piante che compaiono nelle Liste Europee e Internazionali delle specie protette. Non possono essere utilizzate materie prime derivanti da parti di animali vivi o macellati.

È ammesso invece l’impiego di latte, miele, cera e altri ingredienti di origine animale prodotti dagli animali stessi e non derivati dalla loro soppressione o sofferenza.


Come si certifica

L’iter di certificazione si articola in 4 fasi principali.

  1. Valutazione iniziale dei prodotti e del processo produttivo che prevede, tra l’altro, la valutazione della composizione dei prodotti per i quali è richiesta la certificazione, nonché della conformità di materie prime tramite le schede tecniche di tutti i componenti. Per tutti gli ingredienti biologici è richiesta la certificazione rilasciata da enti di controllo e certificazione autorizzati. Gli ingredienti non biologici devono rientrare nelle apposite liste di ingredienti approvati nel circuito Cosmos.
  2. Verifica ispettiva in situ volta ad accertare l’effettiva conformità dei prodotti ai requisiti richiesti dal disciplinare; la corretta organizzazione e gestione dei processi di fabbricazione e delle procedure interne suscettibili di compromettere la conformità del prodotto stesso; il rispetto dei criteri ambientali pertinenti.
  3. Emissione del Certificato di Conformità sulla base delle informazioni e dei dati raccolti nell’ambito del processo di valutazione e verifica. Il certificato riporta l’elenco dei prodotti certificati in base alla loro classificazione: Cosmos Organic e Cosmos Natural.
  4. Sorveglianza annuale che comprende periodiche ispezioni presso le unità produttive, centri di magazzinaggio e distribuzione dei prodotti al fine di verificare il mantenimento delle condizioni di conformità. ICEA svolge, inoltre, prelievi per analisi di prodotto presso gli stabilimenti di produzione.

Documenti e allegati

Standard Cosmos Regolamento certificazione Richiesta servizi di certificazione Tariffario Questionario informativo Piano di gestione

 


Cosmos Standard Regulation for Certification Application Form List of fees Informative Questionnaire Management Plan

 


Contattaci